Guida al velluto dei mobili per il collezionismo

I mobili per le collezioni rivestiti in velluto sono in pieno trend tra i collezionisti!

Monetieri, espositori, vassoi e cofanetti in velluto sono i prodotti più richiesti nel mondo del collezionismo odierno.

Scopriamo assieme che cos’è il velluto, la sua storia e come prenderti cura di questo nobile tessuto!

Cos’è il velluto?

La parola “Velluto” deriva dall’antico greco hexamitos: “a sei fili”, per identificare il tessuto nobile con piccole fibre in rilievo intrecciate tra loro. Per produrre il velluto si utilizzava la vera seta, motivo per cui il tessuto è stato in passato molto costoso e particolarmente prezioso e costoso.

Il primo tessuto di velluto arriva in Europa dall’Impero Ottomano già nel XIV secolo e giunse dopo breve tempo anche in Italia.

All’epoca, il velluto veniva utilizzato principalmente per rivestire mobili imbottiti o cuscini, ma anche per l’abbigliamento.

Alla fine del XVI secolo, in Inghilterra ci fu uno sviluppo interessante nella produzione di questo tessuto, con l’introduzione della tessitura del velluto: da qui vide la luce il celebre velluto di Manchester, oggi noto come velluto a coste.

Al giorno d’oggi, per produrre il velluto vengono utilizzati il cotone e altre fibre sintetiche. Questo ha reso la produzione più conveniente e il tessuto più resistente.

Quanti tipi di velluto esistono?

Per realizzare il velluto è necessario un tessuto di base in lino o twill. Esistono diverse tipologie di velluto che sono classificate in base ai diversi metodi utilizzati per la loro produzione.

  • Velluto di ordito e velluto di trama (Velvet): Si riferisce al sistema di tessitura utilizzato per incorporare il filo.
  • Velluto floccato (falso velluto): Tessuto su cui vengono incollati fiocchi di fibre per imitare il velluto.
  • Panne di velluto (velluto a specchio): Il velluto è stirato in piano per ottenere un aspetto lucido.
  • Samt-Brokat: Nobile tipo di velluto intessuto di fili d’oro o d’argento.
  • Velluto a coste: In questo caso, solo i fili della trama formano un pelo, creando il motivo a righe caratteristico del velluto a coste.

Cura e pulizia del velluto

A differenza del velours o del peluche, il velluto ha fibre di pelo molto corte, per questo motivo i tessuti di velluto sono morbidi e lisci, ma allo stesso tempo duri e pesanti.

I monetieri e gli espositori in velluto non hanno bisogno di cure differenti rispetto a qualsiasi altro rivestimento per mobili in tessuto.

Per la pulizia di base è sufficiente passare l’aspirapolvere con l’accessorio apposito, facendo molta delicatezza. Per lo sporco secco e la polvere, spesso è sufficiente pulire il tessuto con una spazzola per abiti, ma sempre nel senso delle venature del tessuto!

Inoltre, è consigliabile strofinare i mobili in velluto con una spugna umida o un panno, sempre nel senso della venatura.

Se le macchie sono umide, bisogna prima tamponarle con un panno assorbente e poi usare un po’ di detergente per tappezzeria o per tappeti diluito in acqua. Non bisogna mai applicare il detergente direttamente sul velluto, ma prima su un panno per poi tamponare delicatamente.

Durante questo procedimento ricorda di non esercitate una pressione eccessiva, di modo che lo sporco non penetri all’interno delle fibre.

Alla fine rimuovi il detergente con un panno umido o semplicemente bagnato: il risultato ti sorprenderà!

Il velluto per le collezioni

Nel mondo dei monetieri e vassoi per collezionismo il velluto non conosce confini e copre l’intera gamma di prodotti per il collezionismo possibili, dagli interni degli espositori, fino alle decorazioni.

Preservare la propria collezione su materiali di qualità preservando la conservazione dei propri oggetti da collezione, oggi si integra perfettamente all’interno di un design elegante e lineare, come quello dei cofanetti per collezionismo Coins&More in legno: il mix di materiali soffici e duri conferisce a qualsiasi collezione un’immagine accogliente, ordinata e di alta classe.

Scopri di più sul nostro Shop Online e trova la casa perfetta per la tua preziosa collezione!

Lascia un commento

Verified by MonsterInsights